Una delle peggiori idee che siano mai venute a chi si occupa di pagine Facebook è quella di acquistare i fan.

In molti all’inizio hanno fatto questo errore, soprattutto quando ancora i social erano un mondo sconosciuto in cui, la convinzione generale, era che l’unica cosa importante fosse far vedere di avere pagine con molti seguaci.

Purtroppo avere “millemila” cosiddetti fan ma che in realtà non sono veramente interessati a ciò che si propone, non solo è inutile ma pure dannoso.

E ti spiego perché: la pagina Facebook aziendale rappresenta il tuo marchio, la tua attività e cosa puoi fare per i tuoi clienti o potenziali clienti. Se tutto quello che realizzi e condividi su essa (articoli, consigli, offerte, immagini filmati etc) sono visualizzati da un pubblico “fittizio” non realmente interessato, perché ha messo mi piace solo per denaro, ecco che tutto il tuo lavoro social finirà nel vuoto. A nessuno interesserà quel post su cui hai tanto lavorato, o la tua offerta, il tuo prodotto, il tuo consiglio.

Quindi: meglio 100 fan davvero coinvolti dai tuoi contenuti che 10.000 a cui non interessa ne la tua azienda, ne quello che hai da dire.

All’inizio si sa, sembra davvero dura partire da zero con una nuova pagina ma, se le cose sono fatte bene e con criterio, la soddisfazione non tarderà ad arrivare.

Ecco come procedere correttamente per trovare fan realmente interessati:
– individua il pubblico di riferimento
– metti a budget un importo mensile per gli ADV (le campagne a pagamento di Facebook) volti a promuovere la pagina
– tramite la gestione inserzioni di Facebook crea un’inserzione mirata per farti conoscere alle persone giuste.

Il tuo denaro questa volta sarà ben speso, poiché chi metterà “mi piace” lo farà per seguire realmente le tue pubblicazioni e aumentare così la possibilità di diventare un cliente a tutti gli effetti.

Se desideri approfondire questo discorso e vuoi il mio aiuto per la tua pagina social contattami.

Foto articolo: Fotolia

Condividi

questa pagina con i tuoi contatti